Un elevato numero di aziende ha deciso da tempo di puntare su una pagina Facebook per avere sempre più successo: ecco perciò qualche utile suggerimento su come promuovere una pagina Facebook senza pagare un euro

 

Personalizzare in maniera giusta il proprio profilo

 

Una cosa fondamentale per un’azienda che avvia un profilo social è quello di creare una pagina che possa essere considerata unica. Questo vuol dire personalizzarla nel modo migliore possibile facendo in modo che gli utenti rimangano effettivamente colpiti.

 

Non solo una immagine di profilo idonea e che possa essere riconosciuta facilmente durante la navigazione in Facebook, ma anche un’immagine di copertina idonea. In questo modo si ha la certezza di creare un profilo che potrà concretamente avere un seguito maggiore senza dover spendere un euro. Anche perché è possibile davvero promuovere la pagina Facebook gratuitamente facendo però attenzione a non sottovalutare nessun aspetto. 

 

Scegliere delle immagini visibili ovunque

 

Non bisogna dimenticare che creare un profilo aziendale ordinato e di cui siano visibili in modo chiaro tutti i contenuti è un elemento che non può non avere successo tra gli utenti. Questo significa che bisogna optare per una serie di immagini, sia di profilo che di copertina, che siano chiaramente visibili su tutti i dispositivi.

 

Ecco perché, ad esempio, non bisogna mai cadere nell’errore di creare immagini di formati troppo grandi e che sullo smartphone apparirebbero notevolmente deformate. Così come dar vita a delle immagini troppo piccole renderebbe praticamente impossibile per chiunque riconoscere quella determinata azienda rispetto ad altre.

 

Ci sono dei sistemi utilizzabili anche direttamente online con cui verificare le dimensioni delle immagini da usare per la creazione del profilo aziendale. Questi permettono di valutare il rapporto dimensionale dei file e fare così in modo che si possano creare dei contenuti che possano essere concretamente riconoscibili per chi si mette alla ricerca di un determinato brand o azienda.

 

Dare importanza alle call-to-action

 

Negli ultimi anni una cosa molto importante per le aziende che hanno voglia di incrementare il proprio business mediante i social network è quella di sfruttare nel modo giusto le call-to-action. Queste non sono altro che delle frasi che permettono di creare una vera e propria interazione con gli utenti. Ecco perché grazie a queste si possono attirare le persone a fare qualcosa che gli permetta di approfondire l’attività di quell’azienda e magari prendere visione del catalogo o dei migliori prodotti disponibili.

 

Una prima cosa che bisogna considerare è che le call-to-action efficaci sono diverse e soprattutto differiscono in base anche al contesto aziendale. Per capire meglio, un’azienda che produce scarpe e posta il proprio catalogo sui social non può che stimolare i suoi clienti con “Apri il catalogo per scoprire ciò che desideri”, oppure “Qui troverai tutto ciò che cerchi”.

 

Si tratta perciò di frasi che permettono all’azienda di far capire all’utente che la sua navigazione non è detto debba essere temporanea su quella pagina ma che può trovare tutto ciò di cui è alla ricerca in pochi click.

Inserire in maniera approfondita le informazioni aziendali

 

Una pagina aziendale per crescere ha bisogno di fare in modo che tutti gli utenti trovano una serie di informazioni utili su di essa. Ecco perché non possono mancare informazioni ben precise nell’apposita area dedicata dal social network a questa possibilità.

 

Si può pensare, giusto per fare qualche esempio, al luogo della sede aziendale o anche alla dislocazione dello store o dei vari negozi presenti sul territorio. Senza dimenticare che un ottimo incremento dal punto di vista di interazioni con gli utenti arriva anche dal blog o dal sito ufficiale.

 

Motivo per cui non possono mancare questo tipo di contenuti in una pagina Facebook aziendale che punta ad essere una concreta opportunità di successo. Vale la pena ricordare che grazie a questo tipo di informazioni ogni utente sarà incentivato alla consultazione della pagina Facebook di una determinata azienda. E ciò non può che essere un aspetto positivo che gli farà avere un’idea interessante della stessa. 

 

Sfruttare al massimo le nuove funzioni Facebook

 

Facebook è un social network in costante aggiornamento. E questo è legato al fatto che molti sono coloro che lo utilizzano in ogni parte del mondo. Ovviamente le aziende non vogliono perdere l’occasione di venire in contatto con un elevato numero di nuovi utenti direttamente via social.

 

Un elemento che può fare la differenza per promuovere la propria pagina aziendale gratuitamente su Facebook è quello dell’utilizzo delle nuove funzioni del social. Basti pensare, per esempio, alla possibilità di fare dirette che diventa una cosa di notevole interesse.

 

In caso di presentazioni di prodotti, di interviste o anche di pareri di esperti potrebbe essere un elemento molto importante per attirare un gran numero di nuovi utenti. Oltre a dover considerare le novità da un punto di vista dei post che si possono pubblicare su Facebook come le foto a 360 gradi che potrebbero rivelarsi indicate, ad esempio, nel caso di un catalogo molto ampio. Le possibilità ci sono, basta saperle sfruttare nella maniera più indicata possibile.

 

Aggiornare costantemente la pagina Facebook

 

Un errore che si rivela sempre determinante per coloro che si trovano a gestire una pagina Facebook aziendale è quello di non aggiornare costantemente la stessa. E questo è un elemento che depone decisamente a sfavore di questo tipo di aziende. Infatti Facebook di recente ha dato vita ad un algoritmo che dà una visibilità maggiore a quelle pagine che vengono aggiornate con regolarità. E ciò non è importante solo per acquisire nuovi utenti, ma anche per quelli vecchi che così non vengono correttamente aggiornati sulle novità e sui prodotti nuovi disponibili.

 

Promuovere opportunamente la propria pagina Facebook in modo gratuito è possibile se ci si dedica ad un lavoro minuzioso e volto all’aggiornamento costante di questa. Non solo viene generato nuovo traffico grazie a questa soluzione, ma viene anche correttamente popolata la stessa con dei contenuti che fanno riferimento a quell’ambito e a quella determinata azienda. Ecco perché molti decidono di creare parallelamente alla pagina Facebook, anche un apposito blog o sito web di cui condividere i contenuti su questa. 

 

Darsi visibilità con sito web o blog

 

Come promuovere una pagina Facebook

 

Puntare unicamente sulla pagina Facebook potrebbe sembrare la soluzione più semplice ed efficace per raggiungere nuovi clienti, eppure così non è. Infatti bisogna evidenziare come una pagina non dia accesso ad una ampia serie di contenuti.

 

Soprattutto è bene ricordare che non si può usare la pagina Facebook come fosse un portale ufficiale, ecco perché è sempre meglio optare per la creazione di un blog o anche di un sito web. In questo modo si possono condividere i contenuti di questi direttamente sulla pagina facendo in modo da avere successo.

 

E soprattutto bisogna considerare che il sito o il blog è la soluzione giusta per chi ha voglia di darsi una visibilità anche considerando che possono essere usate in vari modi. Basti pensare, giusto per fare qualche esempio, alla possibilità di creare delle schede prodotto o anche delle consulenze in merito alla scelta degli articoli e così via. Si capisce perciò che gestire una pagina Facebook può essere l’arma giusta per avere successo online.

 

Creare post virali: l’arma del successo su Facebook

 

Uno dei modi principali per essere sicuri di avere un buon successo su Facebook è quello di creare dei contenuti che possano diventare concretamente virali. Ecco perché bisogna considerare che l’arma del successo su Facebook è proprio quella di creare dei post che possano girare in poco tempo online ed essere così virali.

 

Per capire il senso di tutto questo basterà ricordare quanti brand hanno creato pubblicità, video o anche delle immagini che in pochissimi giorni sono finiti sulla bocca di tutti. Ovviamente ciò richiede un’attenta fase di studio così da essere certi di toccare determinate corde dei clienti o possibili tali.

 

Per cui è bene sempre scegliere del personale che possa analizzare al meglio la possibilità di creare nuovi post virali studiando quali sono anche le tendenze del momento. Proprio questo è il segreto dei post di successo su Facebook che aiutano a promuovere le pagine. 

 

Creare interazioni con altre pagine tematiche

 

Ovviamente non bisogna dimenticare quella che è la nicchia di mercato in cui si inserisce quella determinata azienda. Infatti ogni brand che crea una pagina Facebook e ha voglia di promuoverla gratuitamente non può non considerare la possibilità di creare delle interazioni anche con altre pagine attinenti.

 

Questo concretamente vuol dire che se, ad esempio, si parla di un’azienda che produce mobili, sarà bene collegarsi a pagine e gruppi Facebook che abbiano attinenza. Ma attenzione però, in quanto non bisogna creare dei link che riportino a pagine di concorrenti.

 

La mossa giusta è quella di optare per delle pagine che, ad esempio, possano dare consigli, possano riportare aggiornamenti sulle ultime notizie in quell’ambito e così via. Solo così si ha la certezza di essere parte integrante di quella nicchia di mercato e avere così una notevole visibilità anche su Facebook. Occorre comunque precisare che serve un lavoro di grande costanza e pazienza per ottenere risultati davvero soddisfacenti. 

 

Occhio ai contenuti dei post Facebook

 

Un elemento da non sottovalutare mai nel momento in cui si vuole dare visibilità alla pagina Facebook aziendale è quello dei contenuti da creare sul social. Infatti nel momento in cui si ha voglia di creare dei post che possano avere seguito ed essere visualizzati da tanti utenti, bisogna fare attenzione ad alcuni dettagli.

 

Innanzitutto non bisogna mai essere eccessivamente prolissi nelle descrizioni. Ecco perché è bene sempre affidarsi a delle descrizioni o didascalie che siano brevi e concise e che abbiano attinenza con ciò che viene postato. Sarebbe infatti difficile pensare di attirare un utente nel caso in cui quel post risultasse troppo lungo, superfluo e magari privo di quei dettagli di cui è alla ricerca.

 

Senza dimenticare comunque che Facebook prevede una serie di algoritmi che hanno funzione di controllo per cui nulla sfugge al suo occhio vigile. Occorre perciò precisare che per promuovere efficacemente una pagina Facebook serve sempre puntare su contenuti che siano di qualità e che non vengano visti dallo stesso social come qualcosa di superfluo e poco influente per l’utente.

 

Spero che la mia guida ti sia stata utile, ti aspetto come sempre nei commenti 🙂 

Se invece vuoi sfruttare i social network e capire come promuovere una pagina Facebook senza pagare un euro, contattami 

 

 

Francesca Galasso
Mi occupo prevalentemente di realizzazioni siti web e SEO. Aiuto aziende e liberi professionisti ad avviare il loro business online. Gestisco anche l’aspetto social e grafico dei clienti. Sviluppo inoltre E-commerce con la relativa consulenza

 

Potrebbe interessarti  Posizionamento su Google in Prima Pagina