Come cercare le parole chiave per un sito web

 

Avvicinandoti al posizionamento nei motori di ricerca capirai com’è importante, direi fondamentale, la fase della scelta delle parole chiave. Significa scegliere le parole o frasi per cui deciderai di ottimizzare un sito, una sezione o una pagina. In poche parole significa per quali chiavi ti devi far trovare dai tuoi utenti.

 

Per iniziare questa fase di scelta delle parole chiave ti voglio dare alcuni consigli che ti serviranno:

 

Il primo consiglio che ti voglio dare è che gli utenti che cercano nei motori di ricerca digitano almeno due keyword. Le cose cambiano e con il passare del tempo gli utenti diventeranno sempre più esperti nel cercare.

 

Ci vuole molto più tempo per posizionare chiavi singole, invece le coppie di chiavi o meglio le keyphrases sono più facili da posizionare e portano utenti più utili. Facciamo un approfondimento sull’argomento. Ammettiamo di voler posizionare la chiave “Libri”.

 

Ci vorrà molto tempo per arrivare in prima pagina e quindi per ricevere utenti. Inoltre, quando sarai arrivato in prima pagina ti arriveranno molti utenti che magari non saranno interessati a cosa offri. Ammettiamo che nel tuo sito fai recensioni, oppure vendi soltanto. In questo caso allora è meglio iniziare a ottimizzare il sito per la coppia di chiavi “recensioni libri” oppure “vendita libri”.

 

Ci vorrà sicuramente meno tempo a posizionare la chiave “vendita libri”, quindi riceverai molto prima degli utenti. Inoltre questi utenti sono più utili perchè cercano proprio quello che tu offri. Con il tempo puoi, sempre che tu sia interessato, posizionare la chiave “libri” ed arrivare sicuramente più facilmente in prima pagina. Se poi ci pensi bene immagina come potresti posizionare meglio la chiave “vendita libri a roma” (è solo un esempio).

 

Non ti preoccupare se ora non riesci a comprendere com’è possibile posizionare una chiave e poi spingerla, te ne parlerò più avanti e ti renderai conto di come fare.

 

Come sapere quali parole chiave cercano gli utenti? 

 

Nel web ci sono molti tools utili per sapere quali sono le chiavi che gli utenti cercano di più. Voglio prima dirti che i risultati che ricevi da questi tools sono da prendere con le pinze.

 

Uno dei più famosi è il tool di Google Adword (Keyword Sandbox) questo tool non mostra il numero di ricerche effettuate per la chiave ma mostra tutte le chiavi. La nota positiva è che sulla colonna di destra vi appariranno alcune chiavi “simili”. Queste sono utili se mischiate bene per migliorare il targeting del sito e fornire risultati più giusti ai vostri utenti se usate Adsense come mezzo pubblicitario.

 

Google usa due programmi per la pubblicità. Adwords per permettere a chi ha un sito di avere più visite. Con questo programma puoi scegliere delle chiavi e comparire in Google nei collegamenti sponsorizzati. Puoi anche scegliere di apparire nei siti web che usano Adsense. Questo programma permette ai siti di inserire gli annunci. Una volta prelevato il codice e inserito nel proprio sito gli annunci riescono ad essere pertinenti con il tema del sito. Quindi le parole “simili” del tool di Google Adwords KeywordSandbox possono essere usate per migliorare gli annunci di Adsense nel tuo sito. Infatti a volte gli annunci non sono pertinenti.

 

Altri tools che ti segnalo sono:

 

Wordtracker: In versione trial basta inserire una email e nome per provare il tool.

SeoUtility: Questo tool effettua la ricerca su overture, adwords, e wordtracker.

 

Spero che l’articolo sia stato d’aiuto, se così fosse oppure no commenta qui sotto cosa ne pensi 🙂

 

Francesca Galasso
Mi occupo prevalentemente di realizzazioni siti web e SEO. Aiuto aziende e liberi professionisti ad avviare il loro business online. Gestisco anche l’aspetto social e grafico dei clienti. Sviluppo inoltre E-commerce con la relativa consulenza

 

Potrebbe interessarti  8 cose che devi sapere per promuovere il tuo ultimo articolo
Potrebbe interessarti  Indirizzo completo di un sito
Potrebbe interessarti  Tool Gratuiti per chi fa business online

 

Pin It on Pinterest

Shares
Share This